Mick Jenkins riempie il breve EP Circus con tesi, set di esperti complessi

Con la sua versione breakout del 2014, The Water[s], il rapper di Chicago Mick Jenkins ha dimostrato che la sua visione complessa e i testi profondi beneficiano della grande tela di un disco completo. Detto questo, cucina anche su EP. Nella parte superiore di gennaio, ha abbandonato The Circus (Free Nation/Cinematic Music Group), che nonostante abbia meno di 20 minuti gli fornisce un sacco di tempo per i versi intelligenti. In cima ai sleepy synth di “Different Scales”, Jenkins scava il complicato paesaggio dell’hip-hop, inquadrando le sue osservazioni con un riferimento al fiocco sotterraneo del capo Keef “Faneto”: “Sosa è stato chiamare questa merda qui lo zoo”, si violenta con chiarezza lucida e un flusso unruffato. ” Più elefanti nella stanza, non è niente di nuovo / Bracconieri fatto in sedie, usano anche sedativi. Investire nel suo mestiere e nella sua comunità ha portato Jenkins lontano, e senza dubbio lo porterà oltre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *